Attività e natura nel Carso Triestino

All’ombra delle case e degli alberi fervono le attività artigianali

1/2 giornata

Attività e natura nel Carso Triestino

All’ombra delle case e degli alberi fervono le attività artigianali

1/2 giornata

L’altopiano carsico è una sinfonia di rilievi e vallate di grande suggestione, con i suoi borghi di pietra bianca a spezzare il verde paesaggio. Il percorso Gemina connette i villaggi di Malchina e Ternova, passando per San Pelagio e Prepotto.
Un percorso che permetterà di conoscere meglio il Carso triestino, dove all’ombra delle case e degli alberi fervono le attività artigianali.

Dopo la breve passeggiata si raggiungerà il Giardino Botanico della Carsiana che si trova nel Comune di Sgonico, in provincia di Trieste, e presenta ai visitatori un’ampia varietà dei tipi di flora del Carso, collocati nei rispettivi ambienti naturali, appositamente ricostruiti in una dolina.

Ma il percorso Gemina è solo uno dei tanti sentieri che pullulano il Carso: famosissimo il Sentiero Rilke, una terrazza naturale di quasi due chilometri affacciata sulle bianche falesie di Duino a picco sul mare. Una passeggiata che affonda le sue radici nella storia, che sa di cultura e di letteratura.
Questo è il sentiero Rilke, uno degli itinerari più suggestivi e accessibili del Carso triestino. Proprio qui, infatti, amava passeggiare il poeta Rainer Maria Rilke, ospite dei Principi della Torre e Tasso. Basta leggere le “Elegie Duinesi” per trovare la traccia indelebile del fascino del ciglione carsico, una bianca scogliera che si getta nel mare.

Molto suggestiva anche la zona delle risorgive del Timavo. Qui potrai venire a conoscenza della storia di questo fiume nascosto che nasce in Slovenia, originando lo spettacolare impianto delle grotte slovene di San Canziano, percorrendo chilometri e chilometri sotto terra per poi riemergere in superficie in una macchia di salici a San Giovanni di Duino.
Un fenomeno tipicamente carsico che non mancò di colpire anche nel passato poeti e viaggiatori.

In Val Rosandra, invece, potrai esplorare la Riserva Naturale e sostare nel rifugio più basso d’Italia e visitare l’allevamento di salmone a Bagnoli della Rosandra.

Possibilità di affiancare le passeggiate naturalistiche con un pasto ristoratore in un agriturismo del Carso o nel vicino Ittiturismo del Villaggio del Pescatore.

Oppure, per rendere l’itinerario ancora più adatto alle esigenze specifiche dei tuoi ragazzi, scegli tra le altre esperienze!

Altre esperienze

Discesa fluviale in rafting sul fiume Tagliamento

La discesa fluviale con questo divertente mezzo è adatta anche meno esperti e a chi non ha troppa confidenza con l’acqua.

Navigare alle foci del Fiume Stella

Escursione in barca sul fiume Stella con guida naturalistica e a Marano Lagunare, con lezione-proiezione introduttiva e propedeutica all’escursione (1 giornata)

In canoa alla scoperta dell’Oasi Faunistica della Cona

Alla scoperta di uno tra i siti di maggiore interesse didattico, scientifico e naturalistico a livello internazionale, accompagnati da guide naturalistiche e istruttori di canoa

Attività e natura nel Carso Triestino per le scuole

Un percorso che permetterà di conoscere meglio il Carso triestino, dove all’ombra delle case e degli alberi fervono le attività artigianali (1/2 giornata)

Prima Guerra Mondiale per le scuole

I campi di battaglia in Friuli Venezia Giulia da Redipuglia a Gorizia (1 giornata)

Seconda Guerra Mondiale per le scuole

Trieste, viaggio nei luoghi della seconda guerra mondiale (1 giornata)

Trieste letteraria per le scuole

Un’occasione per respirare l’atmosfera che ispirò alcuni tra i maggiori scrittori italiani ed europei (5/6 ore)

Trieste: sulle tracce di dinosauri, riserve marine e musei interattivi

Storia, natura e scienza “Vietato non toccare” (1 giornata)

Contattaci!

I tuoi dati saranno trattati ai sensi dell’art.13 L.196/03 (privacy policy)

Trieste e FVG per le scuole

Scegli l'itinerario:

Vuoi personalizzare?

Le esperienze che vorrei aggiungere:

Consenso al trattamento dei dati

10 + 4 =

Cambia itinerario

Pin It on Pinterest